lunedì 23 aprile 2012

Programma di Cinzia ALessi..

La candidata Cinzia ALESSI e l'On. CASINI..
Si propone l’innovazione del ruolo dell’ente locale, che proporrà politiche per lo sviluppo sostenibile di un territorio, basato sulla coesione sociale e competitività economica.


Si proporranno azioni innovative di tipo inclusive, caratteristiche delle politiche attive, creare dove non ci fossero o di rafforzare o migliorare le reti in linea verticale fra ente locale Comune di Monza e Regione Lombardia basate sul principio di sussidiarietà e su processi di decentralizzazione territoriale ed in linea orizzontale, fra Comune di Monza e enti, associazioni, commercianti, artigiani, imprenditori, etc.. Al fine di mettere in moto risorse endogene ma dove sia necessario cercare anche attraverso vie esogene strategie innovative che pongono le persone, le famiglie e le imprese al centro del cambiamento per una vita sociale, economica e lavorativa, anche dal punto di vista qualitativo migliore.

ASPETTO SOCIALE

Creare una rete tra ente locale, associazioni di volontariato, strutture, enti e centri di assistenza socio-sanitaria, educative, istruzione, sportive per qualsiasi fascia di età, culturali, e sicurezza, per promuovere politiche integrate al fine di:
Migliorare la sicurezza dei cittadini (ambito giustizia);
Promuovere soluzioni vincenti per affrontare il problema del lavoro e lo sviluppo oltre alla crescita del tessuto sociale, anche con corsi di aggiornamento e formazione;
Sviluppare azioni che permettano di migliorare la formazione, lo sviluppo di bambini e giovani;
Migliorare l’assistenza socio-sanitaria per gli anziani;
Creare gruppi di studio e centri di ascolto, che abbiano come funzione la raccolta di dati, elaborazione e analisi, per progettare e mettere in atto strategie per lo sviluppo sociale del territorio.

FORMAZIONE A SOSTEGNO DELLO SVILUPPO E DELL’INNOVAZIONE


Creare un business plan “dinamico” che definisca obiettivi tangibili, responsabilità e tempi. Condivisione di esperienze,on-the-job training, e “mentoring” con espliciti feedbacks (sia formali che informali), meeting, conference. Come gestire il processo di innovazione e cambiamento.
La progettazione partecipata.
Come costruire un’identità locale e di comunità





Nessun commento:

B.pioggia e b.mercoledì con b.lav e b.app.