Poesia.. poesie.. dedicate ad una donna unica.. se sapesse perdonare..2018/2019

Ciaooooo dall'Acr
Poesia? Magia!
Il pensiero di te è la miglior poesia!
Abbi cura della mia grandissima amica..
Siamo un unico destino.. nel rispetto reciproco..
Ama chi ti ama ..Amica Sincera e leale..
fuggi chi ti sfugge, e ama .. di amicizia ..
Sincera e disinteressata..
chi x te si strugge.. sei unica ..
ancora grazie x la bella sorpresa!
Hai superato la mia + rosea aspettativa!
Dio te ne renda merito.
https://isolinolombardo.blogspot.com/
...ciao da Sremo ldmo.. e 🤗😇gde

G.d.e... 🔥🍀 Ldmo
Poesia dell'anima e di vita
Adoro la tua gioia quando mi senti..
sei nel mio cuore, vivi nella mente mia
.. mi immergo nella tua anima... 6..
Mi manchi e ti penso bella e innamorata
della vita ... Sanremo-Milano.. mi parlano di te!
Anonima Amica Cara e Sincera.

2019...Sessantun'@nni!

Il traguardo sembrava..lontano
... eppur piano.. piano.. volando
trascorsa è gran parte di vita vera!
.. in un lampo.. ne son 61.. anni..
La sorte ha regalato un oceano d'ore
.. è giusto quindi " grazie o Signore"!
Lavoro, marito e figli.. cresciuti?!
Certo son doni.. dall'Alto venuti
e.. magnifici eventi... Vissuti!
Rose, sospiri e qualche spina
.. fin ancora ieri o l'altra.. mattina.
Cmq fin'ora al Signor si canta..
GRAZIE.. aiutaci o Dio.. a conservarla.
Siamone certi in futuro.. sempre..
avremo ... contro il male un bene
.. un rifugio sicuro!

Anonimo di Capodanno..

Poesia del natale 2018
A una cara e simpatica
.. AMICA vera
L'UNICA sincera
La migliore
Quella dell'@nima e del cuore!
G.d.e.b vera... e anche sincera
la LDMO e il sole della vita!
Ciaooooo
dall'Anima e ..!

Ok! Sei bella e.. UNICA.. sono rose?!.

..e ..non per quel filo di trucco.. che porti.. ora!
Sei bella per quanta vita ti è passata addosso,
per i sogni che hai dentro .. che ho cosciuto
e che ora non conosco... più ..ma che indovino!
Bella per tutte le volte che toccava a te,
ma per difendere la tua libertà... avanti il prossimo.
Per le parole spese invano.. i dubbi.. " morto un Papà"..
e per quelle cercate lontano da me.
Per ogni lacrima scesa.. che io cieco non vedevo...
e per quelle nascoste di notte dopo il lavoro..o durante..
al chiaro di luna complice di un traguardo .. raggiunto.
Per il sorriso che provi, ricordando i teneri momenti..
le attenzioni che non trovi.. lontano da me,
per le emozioni che senti .. (ma l'amicizia o il sesso!?..
non sono l'amore .?!).. e la speranza che inventi x te tesoro
Sei bella semplicemente, perché sei BELLA dentro...
come un fiore raccolto in fretta, piena di dubbi..
per la delusione .. e quello che tu pensavi..
un dono inaspettato, come uno sguardo rubato..
un tradimento.. subito.. un abbraccio sentito..
ma respinto con sdegno e viltà!
Sei bella .. lo sei sempre stata.. lo sarai sempre..
e non importa che il mondo sappia,
basta che tu ne sia certa.. convinta!
Sei bella davvero, nonostante il sortilegio voluto da zia..
ma solo per chi ti sa guardare.. come me.. mi dicono che
non ci credi più.. smentiscili e cerca.. nonostante tutto..
di vincere l'orgoglio ..e torna ad amarmi .. come io ti amo..
dopo molti anni.. e non pochi affanni.. superati di slancio!
Perdonami.. dimentica l'orgoglio...e.. sapendo
che mi hai amato.. torna ad amarmi come un tempo...

risorgeremo .. come ho auspicato.. se sono rose!

..libera interpretazione di Rio.. per Repo!
..grazie .. ad "Alda Merini"

#Noallaviolenzasulledonne#
Invialo alla donna della mia vita o lei .. e..!?

Paoesia... Animata..
Tu 6 sublime.. tonica e vivificante per il mio cuore
Una tenera anima e cara poesia.. sempre la migliore dell'universo❣. L'infinito...🤗😇🍀
Vivimi 🐯 amica reale e regina di fiori del nostro cuore.
Sei di fianco a me ..nella nostra anima ... Nella mente!
è Natale 😇 e' Pasqua di resurrezione insieme.. ma dolce..✈
come un oceano di amicizia.. m'è caro.. che tu mi sia vicino
M'è gratificante il tuo Ego.. vero, sacro e profano🚸🚺
Sei una meravigliosa realtà una fervida fantasia
Buona notte dolce creatura aspettami nei tuoi sogni💻


http://appuntamentiacr-onlus.blogspot.com/

EI FU! Rosa blu.
In sogno mi appare .. Lei.. UNICA leggiadra!
La bacio delicatamente.. sfiorandole le labbra..
..ricambia il bacio con passione .. inusuale..
Aderisce a me.. come un guanto.. è seta..
..il suo bel corpo è una tenera promessa ..
..io penso alla sua anima bella e mi... sciolgo.
Ciao scienziata abbi cura di te.. nn rendere vani
..i miei sforzi per darti un'idea di come sarai..
quando innamorata ti pentirai di non essere
stata attenta alla.. lezione.. vivi ..gioia delicata.
Anonimo.. amico fedele

domenica 22 ottobre 2017

Poesia? Sì grazie..

Buona domenica con una poesia.. una ma che dico..una.. 100.. 1000... e una battaglia.. NO AL BULLISMO.. ciao da http://www.acraccademia.it/novit%C3%A0%201%20Poesia%20il%20baggese.html
ciao da www.acraccademia.it 

venerdì 20 ottobre 2017

ULTIME DALL'EUROPA...

Commissione europea -






Comunicato stampa
La Commissione invita a completare tutti gli aspetti dell'Unione bancaria entro il 2018
Bruxelles, 11 ottobre 2017
I cittadini e le imprese europee trarranno beneficio da un'integrazione finanziaria più profonda e da un sistema finanziario più stabile grazie ai piani della Commissione per accelerare il completamento dei tasselli mancanti dell'Unione bancaria.
L'Unione bancaria deve essere completata perché possa realizzare il suo pieno potenziale nel rendere l'Unione economica e monetaria più stabile e più resiliente agli shock, limitando nel contempo la necessità della condivisione pubblica del rischio, con ricadute positive per l'intero mercato unico. Sulla scorta dei considerevoli progressi già realizzati, la Commissione pubblica oggi una comunicazione che definisce un percorso ambizioso ma realistico verso un accordo su tutti gli elementi ancora in sospeso dell'Unione bancaria, alla luce degli impegni assunti dal Consiglio. La comunicazione prelude al vertice euro di dicembre in formato inclusivo, durante il quale si discuterà dell'Unione bancaria nell'ambito delle discussioni su come approfondire l'Unione economica e monetaria. Insieme all'Unione dei mercati dei capitali, un'Unione bancaria completa promuoverà un sistema finanziario stabile e integrato nell'UE.
Nel suo discorso sullo stato dell'Unione il Presidente Juncker ha ribadito che l'Unione bancaria può funzionare solo se la riduzione del rischio e la condivisione del rischio vanno di pari passo. La Commissione ha già proposto misure volte a ridurre ulteriormente il rischio e a migliorare la gestione dello stesso nelle banche.Dopo aver presentato lo scorso novembre un ampio pacchetto di misure per la riduzione del rischio che prevede modifiche della legislazione bancaria, la Commissione invita ora il Parlamento europeo e gli Stati membri a compiere progressi in tempi rapidi. Pur riconoscendo l'attuale tendenza alla riduzione dei livelli di crediti deteriorati, la Commissione suggerisce nuove misure per ridurre tali crediti e aiutare le banche a diversificare gli investimenti nelle obbligazioni sovrane. Per quanto riguarda la condivisione del rischio, la Commissione sta definendo alcuni suggerimenti volti a facilitare i progressi in sede di Parlamento europeo e di Consiglio sulle tappe verso un sistema europeo di assicurazione dei depositi (EDIS), per garantire i depositi dei cittadini a livello centrale, un essenziale tassello mancante dell'Unione bancaria. La comunicazione traccia inoltre un percorso per predisporre rapidamente un dispositivo di sostegno comune di bilancio cui ricorrere in ultima istanza, per il quale gli Stati membri si sono impegnati già nel 2013, volto a garantire la solidità del sistema e a fare in modo che il Fondo di risoluzione unico (SRF) disponga di risorse sufficienti per far fronte anche a più risoluzioni bancarie importanti contemporaneamente.
Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per la Stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l'Unione dei mercati dei capitali, ha dichiarato: "Un'Unione bancaria completa è essenziale per il futuro dell'Unione economica e monetaria e per un sistema finanziario che favorisca la crescita e l'occupazione. Vogliamo un settore bancario in grado di assorbire le crisi e di condividere i rischi tramite canali privati, assicurando così che i contribuenti non siano i primi a dover pagare. Oggi presentiamo proposte concrete per proseguire sulla strada della condivisione del rischio e della parallela riduzione del rischio. Ci auguriamo che le idee presentate oggi offrano utili spunti di riflessione affinché i colegislatori dell'UE trovino un accordo sulle restanti misure previste per il 2018."
Punti salienti della comunicazione
Accordo in tempi brevi sul pacchetto per il settore bancario
La Commissione oggi invita il Parlamento europeo e gli Stati membri ad adottare quanto prima le sue proposte per ridurre i rischi e rafforzare la resilienza delle banche dell'UE. Il pacchetto completo di riforme, presentato nel novembre 2016, include proposte contenenti gli elementi restanti delle norme concordate in seno al Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria (CBVB) e al Consiglio per la stabilità finanziaria (FSB). Tali proposte mirano a completare il programma legislativo post-crisi, garantendo che le norme affrontino le rimanenti sfide per la stabilità finanziaria. Allo stesso tempo, la riforma consentirà alle banche di continuare a finanziare l'economia reale.
Progressi sul sistema europeo di assicurazione dei depositi
Tutti i titolari di depositi nell'Unione bancaria dovrebbero godere dello stesso livello di protezione, a prescindere dall'ubicazione geografica. Per agevolare la creazione di un unico sistema europeo di assicurazione dei depositi (EDIS) e incoraggiare i progressi nei negoziati in corso, la Commissione propone alcune misure possibili per quanto riguarda le fasi e il calendario dell'EDIS. Le idee proposte mirano a rispondere alle opinioni e preoccupazioni divergenti sollevate in sede di Parlamento europeo e di Consiglio. In particolare, la comunicazione odierna propone di discutere un'introduzione dell'EDIS più graduale rispetto allaproposta iniziale del novembre 2015. Le fasi previste sarebbero solo due: una fase di riassicurazione più limitata e quindi la coassicurazione. Tuttavia, il passaggio a questa seconda fase sarebbe subordinato ai progressi compiuti nella riduzione dei rischi. Nella fase di riassicurazione l'EDIS fornirebbe la copertura della liquidità solo ai sistemi di garanzia dei depositi (SGD) nazionali. Ciò significa che fornirebbe temporaneamente i mezzi per garantire il pieno indennizzo in caso di crisi di una banca, mentre i sistemi di garanzia dei depositi nazionali dovrebbero rimborsare tale sostegno, garantendo che eventuali perdite continuino a essere coperte a livello nazionale. Nella fase di coassicurazione anche l'EDIS coprirebbe progressivamente le perdite.
Un sostegno di bilancio per l'Unione bancaria
Quando è stato istituito il meccanismo di risoluzione unico (SRM), gli Stati membri hanno convenuto sull'importanza di un meccanismo comune di sostegno per il Fondo di risoluzione unico allo scopo di preservare la stabilità finanziaria. Ciò al fine di garantire che, in seguito alle perdite conseguenti a un bail-in subite dagli investitori privati, se necessario il fondo disponesse di risorse sufficienti per far fronte a un'importante risoluzione bancaria o a più risoluzioni bancarie in rapida successione. Gli eventuali costi saranno recuperati dal settore bancario in modo da garantire la neutralità di bilancio a medio termine. Il documento di riflessione della Commissione sull'approfondimento dell'Unione economica e monetaria ha individuato in una linea di credito del meccanismo europeo di stabilità (MES) l'opzione più efficace. Questo flusso di lavoro dovrà essere raccordato con il prossimo pacchetto di proposte della Commissione diretto ad approfondire l'Unione economica e monetaria dell'Europa, che includerà una proposta volta a trasformare il meccanismo europeo di stabilità in un Fondo monetario europeo, nel quadro della normativa dell'Unione. In questo contesto sarà importante anche garantire un efficiente processo decisionale che consenta di mettere in piedi rapidamente tale meccanismo, al quale ricorrere come soluzione di ultima istanza.
Riduzione dei crediti deteriorati
La Commissione sta già lavorando a un pacchetto completo di misure intese a ridurre il livello dei crediti deteriorati esistenti ed evitare il loro accumulo in futuro, come convenuto in sede di Consiglio l'11 luglio 2017. Il pacchetto, la cui adozione è prevista per la primavera del 2018, comprenderà:
·         un progetto in materia di società di gestione patrimoniale nazionali;
·         misure legislative volte a sviluppare ulteriormente i mercati secondari per i crediti deteriorati e ad accrescere la capacità dei creditori di recuperare il valore dei prestiti garantiti;
·         una relazione contenente la valutazione della possibilità di una proposta legislativa volta a introdurre misure di sostegno prudenziali di natura regolamentare per ovviare all'insufficienza degli accantonamenti a fronte di nuovi crediti deteriorati; e
·         l'indicazione della via da seguire per promuovere la trasparenza in materia di crediti deteriorati in Europa.
Inoltre, nella relazione di esame del meccanismo di vigilanza unico, pubblicata anch'essa oggi, che valuta in modo complessivamente positivo i primi anni di funzionamento di tale meccanismo, la Commissione chiarisce i poteri delle autorità di vigilanza riguardo alla loro facoltà di adeguare i livelli di accantonamento in relazione ai crediti deteriorati a fini di vigilanza.
Possibili misure per i titoli garantiti da obbligazioni sovrane
Al fine di trovare soluzioni pratiche per allentare la spirale banche-emittente sovrano, la Commissione rammenta i lavori in corso del comitato europeo per il rischio sistemico sui titoli garantiti da obbligazioni sovrane. La Commissione valuterà i risultati di tali lavori al fine di presentare nel 2018 una proposta volta a consentire lo sviluppo di tali titoli, i quali consentirebbero alle banche di diversificare le obbligazioni sovrane in loro possesso e potrebbero rappresentare una nuova garanzia reale di elevata qualità da utilizzare nelle operazioni finanziarie transfrontaliere.
Continuare a garantire una vigilanza di alta qualità
Come indicato nella revisione intermedia dell'Unione dei mercati dei capitali, nel dicembre 2017 la Commissione proporrà inoltre di considerare alla stregua di enti creditizi le grandi imprese di investimento che svolgono attività analoghe a quelle bancarie, rendendole così soggette alla vigilanza bancaria. Nell'Unione bancaria la vigilanza su tali imprese, anche da parte della Banca centrale europea, sarebbe esercitata nel quadro del meccanismo di vigilanza unico (SSM). Ciò consentirebbe di applicare in modo coerente le norme prudenziali e di sottoporre allo stesso livello elevato di vigilanza le grandi imprese di investimento e gli enti creditizi.
Contesto
Nel 2012 la Commissione ha proposto di creare un'Unione bancaria che consentisse di rinsaldare le basi del settore bancario e ripristinare la fiducia nell'euro. L'Unione bancaria, che si basa su requisiti prudenziali più rigorosi per le banche, consiste nella vigilanza bancaria, in norme per la gestione delle banche in dissesto e in una maggiore protezione per i titolari di depositi. I primi due pilastri sono stati realizzati con l'istituzione del meccanismo di vigilanza unico (SSM) e del meccanismo di risoluzione unico (SRM). Tuttavia, non è stato ancora istituito un sistema comune di protezione dei depositi. Nel novembre 2015 la Commissione ha avanzato una proposta relativa a un sistema europeo di assicurazione dei depositi (EDIS).
L'Unione bancaria può esprimere il suo pieno potenziale e fornire tutti gli strumenti necessari per affrontare crisi future solo se tutti i suoi elementi sono pienamente attuati. La relazione dei cinque presidenti del 2015 e il documento di riflessione sull'approfondimento dell'Unione economica e monetaria (UEM) avevano già chiesto il completamento dell'Unione bancaria entro la fine del 2019. La lettera di intenti successiva al discorso sullo stato dell'Unione del Presidente Juncker invita a completare tutti gli aspetti dell'Unione bancaria entro il 2018.
Per ulteriori informazioni
IP/17/3721
Contatti per la stampa:
Informazioni al pubblico: contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail .. A CURA DI WWW.ACRACCADEMIA.IT

sabato 14 ottobre 2017

L'angolo del lettore a cura di Costantino Francesco di acr-CRV


http://www.acraccademia.it/Il%20Bellagino%20pag%205.html

Acr il MILANESE

Come Associarsi all’ACR-CRV-AICS!

Essere soci di ACR-CRV significa sostenere le attività Socio-culturali (OSCAR NO AL BULLISMO) e sociali - popolari (lotta al qualunquismo e all’anti ambientalismo)  portate avanti con serietà e spirito di innovazione da ormai 31 anni, ma anche contribuire a rinnovare la vita democratica dell’Istituzione (Euripa, Italia, Regione, Comune e Municipio), partecipando alle elezioni degli organi istituzionali dell’Associazione e dell’Istituzione.

La quota associativa annuale, come socio ordinario*, è di 10,00 €uro e si potrà versare direttamente online ( o nelle sedi di Milano, Roma e Napoli; in questo modo avrà la possibilità di partecipare gratuitamente o con ingressi ridotti alle numerose manifestazioni organizzate o patrocinate e di sostenere le nostre attività sul territorio. I soci in regola con il pagamento delle quote, due anni consecutivi al 31 dicembre di ogni anno, possono partecipare all’Assemblea dei Soci, possono votare alle elezioni dei Consiglieri e Delegati e sono eleggibili alle cariche sociali; secondo quanto previsto dallo Statuto e l’Atto Costitutivo (
Se è la prima iscrizione è necessario creare un account cliccando su " www.acraccademia.it - http://www.acraccademia.it/NOVITA'.html  ", inserendo: dati anagrafici, residenza, indirizzo e-mail e cellulare (tutti i dati sono obbligatori tranne il telefono, professione e titolo di studio). Al termine della registrazione riceverà una mail   (acrilmilanese@libero.it - acrilsanremese@libero.it - info@acraccademia.it). 
Per procedere con l'iscrizione, si dovrà cliccare su “Iscriviti”;
·        l'iscrizione come socio ordinario NON dà diritto alla frequenza dei corsi ACR-Crv-AICS per il tempo libero di Asso (Como), Saremo e MILANO (Roma e Torino). - http://www.acraccademia.it/ATTIVITA'.html
   -     http://www.acraccademia.it/NOVITA'.html     

Iscrizione in sede ACR-CRV o tramite il Circolo ACR-CRV-AICS
Pe procedere con l'iscrizione può rivolgersi alla sede più comoda in base alla sua residenza o domicilio
Milano- Sanremo, Asso, Civenna e Bellagio: se la residenza/domicilio è in (Svizzera-Europa), Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Liguria,  Trentino Alto Adige, Emilia Romagna e Veneto;
Roma: se la residenza/domicilio è in Toscana, Marche, Umbria, Lazio hanno come sede di riferimento quella di Milano (per ora http://www.acraccademia.it/ATTIVITA'.html   );
  • Milano (per ora): se la residenza/domicilio è in Abruzzo, Molise, Puglia, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna;

Caro lettore, per avere maggiori informazioni, puoi inviaci una mail; info@acraccademia.it , o contattaci allo 02-87392826 – 3474917193. (Milano), acrilmilanese@libero.it - 3402707829-339452307 (Sabremo) o (Roma).


venerdì 13 ottobre 2017

Crv

CSIT, MOLEA ALL’EXECUTIVE COMMITTEE: IN CATALOGNA I GIOCHI 2019


Quando è ormai tutto quasi pronto per le Olimpiadi amatoriali di Riga, per il prossimo giugno, il comitato esecutivo della Confederazione internazionale dello sport amatoriale guidato dal presidente Aics Bruno Molea ha appena assegnato alla Catalogna l’organizzazione per i Giochi del 2019 che si terranno quindi a Tortosa. E Cipro si è detta già pronta a candidarsi per il 2021.
E’ stata quindi ricca di novità e foriera di tante collaborazioni la riunione dell’executive committee della Csit tenutasi nei giorni scorsi a Cipro e guidata appunto dall’onorevole Molea, presidente mondiale della Confederazione da ottobre scorso.
Nel corso dell’ex comm, è stata esaminata la candidatura della Catalogna e passato in rassegna il report dei due membri del comitato che si sono recati in Spagna a visitare le strutture sportive, quelle alberghiere e il grado di servizi garantiti al “popolo” Csit in vista dei Giochi del 2019. Dato l’alto livello di accoglienza, sportiva e turistica, e delle infrastrutture, il comitato esecutivo Csit ha quindi assegnato ufficialmente a Tortosa l’organizzazione delle Olimpiadi amatoriali che si terranno tra due anni. «Ora incontrerò il presidente dell’organizzaione sportiva della Catalogna per discutere del contratto di assegnazione Giochi la cui firma dovrebbe avvenire proprio a Riga in occasione dei prossimi World Sports Games», spiega il presidente mondiale Molea.
Nel corso del comitato esecutivo e in occasione della visita di Cipro, il presidente Molea ha anche incontrato i rappresentanti del Ministero cipriota dell’istruzione e della cultura nell’intento di avviare nuove collaborazioni per promuovere lo sport per tutti a livello internazionale, e il presidente dell’organizzazione sportiva cipriota Cleanthis Georgiades già pronto a candidarsi ad ospitare i Wsg del 2021.
I temi all’ordine del giorno del comitato esecutivo erano anche altri, a partire dalla nuova campagna di comunicazione Csit: approvate tutte le proposte, dai social alla piattaforma di e-commerce, presentate dallo staff del presidente, accompagnato a Cipro da Valeria Gherardini e Roberto Vecchione. A cura di Aics-Crv-Acr

mercoledì 11 ottobre 2017

CRV-ACR-Aics Comunicato stampa dell'Hotel Royal

Gentile Sig. Merzario Sergio e Ins. Ketti Bosco direzione de il SANREMESE,
Facciamo seguito alla Conferenza Stampa di presentazione della “Royal Hotel Golf Challenge-Sanremo 2017” appena conclusa e, con piacere, alleghiamo alla presente il relativo comunicato stampa.
Le auguriamo un piacevole proseguimento di giornata con i nostri più cordiali saluti.

Marco Sarlo. 



Ringraziamo e volentieri "pubblichiamo" con simpatia, invitando tutti i lettori, soci e volontari di ACR IL SANREMESE a partecipare attivamente.
Eccolo:
ROYAL HOTEL GOLF CHALLENGE-SANREMO 2017
L’esclusivo albergo della Riviera dei Fiori quest’anno ha celebrato il suo 145° anniversario ed è sponsor dell’atteso appuntamento presso il Circolo Golf degli Ulivi
Sanremo, 10 ottobre 2017
Si svolgerà sabato 14 e domenica 15 ottobre la prestigiosa “Royal Hotel Golf Challenge-Sanremo” presso il Circolo Golf degli Ulivi di Sanremo organizzata in collaborazione con la Multigolf S.r.l., società con 25 anni di esperienza nella pianificazione e gestione di gare golfistiche.
L’atteso appuntamento, di lunga tradizione storica, è presente con successo fin dagli anni ’50 nel calendario delle gare del Circolo Golf, situato alle pendici delle colline, circondato da coltivazioni di ulivi con una deliziosa vista sul mare e praticabile tutto l’anno grazie al clima estremamente mite. Precisione e attenzione sono le prerogative necessarie per superare con successo questo impegnativo percorso lungo 5.203 m. Al Circolo Golf degli Ulivi è stato assegnato a maggio 2016 il prestigioso Riconoscimento Ambientale federale “Impegnati nel verde Culturale Heritage-Patrimonio storico, artistico e culturale”.
La competizione vedrà una nutrita partecipazione di golfisti non solo del Circolo della città, ma anche da fuori provincia e dal Principato di Monaco, a conferma dell’importante valenza che ha per il territorio.
Il format quest’anno sarà una gara individuale 36 buche Stableford con la possibilità di giocare solo il sabato 18 buche Stableford oppure solo la domenica 18 buche Stableford.
Gli alberghi co-sponsor, tutti appartenenti alla The Leading Hotels of the World, saranno i seguenti: Borgo Egnazia di Savelletri di Fasano (BR), Grand Hotel Palazzo della Fonte di Fiuggi (FR), Hotel Splendide Royal di Lugano, Terme di Saturnia Spa & Golf Resort di Saturnia (GR). Verdura Resort di Sciacca (AG) e Villa D’Este di Cernobbio (CO).
I Golf co-sponsor, oltre al Circolo Golf degli Ulivi di Sanremo, sono il Circolo Golf Villa d’Este di Montorfano (CO), il Golf Club Fiuggi di Fiuggi (FR), il Golf Club Verdura di Sciacca (AG), il San Domenico Golf di Savelletri di Fasano (BR), e il Terme di Saturnia Golf Club di Saturnia (GR). ./.. -2-
Ad ogni vincitore saranno con piacere messi a disposizione interessanti premi da parte della Direzione del Royal Hotel, mentre gli alberghi co-sponsor offriranno soggiorni, ciascuno di due notti per due persone, e green fee sui loro percorsi. In occasione della Cena di Gala domenica 15 ottobre alle 20.30, nella splendida cornice del Royal con la partecipazione dei giocatori, degli ospiti e dei co-sponsor, verranno estratti i premi e non mancheranno simpatici omaggi per tutti i partecipanti al Challenge.
Questa partnership di successo con il Circolo Golf degli Ulivi, le co-sponsorizzazioni di importanti eventi golfistici all’estero come il “Grand Open Stockholm” al Salems Golfklubb di Stoccolma, il “KLM Open” al The Dutch di Spijk nei Paesi Bassi’, il ”HMP Golf Tournament” in Svezia, il “Golf Tournament OZO Golf Club” in Lettonia, il “Ladies Chaptain” al Dolder Golf Club di Zurigo, il “PWC Golf Tournament Lipperswil” in Svizzera, e in Italia il 3° Gran Prix Sanremo 2017” al Circolo Golf degli Ulivi, la “Coppa Royal Hotel Sanremo 2017”a “La Pinetina Golf Club” di Appiano Gentile (CO), il “Torneo Royal Hotel Sanremo 2017” al “Golf Club Carimate” (CO), la “Coppa Royal Hotel Sanremo 2017” al “Circolo Golf Torino Torino – La Mandria”, la co-sponsorizzazione di trofei di golf con l’”Associazione Arké Onlus”, di regate internazionali come la “Dragon Cup”, la “Giraglia Rolex Cup” e della squadra agonistica “Classe 420“con lo Yacht Club Sanremo, di gare ippiche con la Società Ippica Sanremo, la collaborazione con il Casinò e la co-sponsorizzazione di eventi culturali riconfermano l’interesse da parte del Royal Hotel Sanremo ad essere sostenitore di primaria importanza per gli happening di sport, intrattenimento e cultura della Riviera dei Fiori. La collaborazione con gli alberghi ed i prestigiosi Golf Club che partecipano al Royal Hotel Golf Challenge testimonia infine la forte motivazione a creare un network di hotel di lusso legati ad una catena e di prestigiosi Golf Club con finalità di scambio di clientela, contatti ed esperienze per favorire nuove sinergie ed attività di co-marketing.
Royal Hotel Sanremo
Immerso nella quiete del suo lussureggiante parco subtropicale con splendida vista sul mare e piscina d’acqua di mare riscaldata realizzata su progetto di Giò Ponti, il Royal Hotel Sanremo è situato a pochi passi dalle spiagge sabbiose e dal centro città con il Casinò e le boutique. Cinque piani accolgono 126 camere ed esclusive suite. I quattro ristoranti celebrano le innovative creazioni gastronomiche alla scoperta dei sapori autentici della terra e del mare impreziositi dalle eccellenze del territorio. A disposizione inoltre saloni panoramici, sala fumatori, giochi bimbi, terrazza solarium, parcheggio. Al turismo d’affari sono dedicate 5 sale per riunioni da 8 a 300 persone. Per una rigenerante pausa di assoluto relax, la Royal Wellness Spa attende gli ospiti in un’atmosfera di raffinata intimità. Completano infine l’offerta la sala fitness, il campo da tennis e il minigolf. Il “Circolo Golf degli Ulivi” 18 buche dista solo 5 km (riduzione 20% sui green fee per gli ospiti dell’albergo).
Corso Imperatrice, 80 I-18038 SANREMO (IM)
Tel. +39 0184 5391 ~ Fax 1084 5391
reservations@royalhotelsanremo.com

royalhotelsanremo.com .. a cura di www.acraccademia.it 

domenica 8 ottobre 2017

Aics-CRV-ACR.. Onlus di fatto!

www.acraccademia.it 

Il valore dell'ACR-CRV-AICS

e dei nostri oltre 30 anni (31)


Gentile volontario, socio, simpatizzante e lettore,

Sono 31 anni che operiamo a Milano, Civenna-Bellagio, Asso, Valassina, Sanremo, Torino, Roma,  in Europa e sono circa 19 mila le persone che si sono associate all’Acr Onlus di fatto( durante questi anni). Ogni anno le persone che ci frequentano si trovano di fronte ad una serie di corsi ma anche ad una proposta, seria e credibile,  di attività culturali, quali le lezioni giornalistiche, le conferenze, incontri e  seminari, le presentazioni di giornali e di libri, gli incontri con potenziali Associazioni ed Istituzioni che dopo un certo percorso sottoscriveranno con noi un “Protocollo d’intesa”, dei concerti di giovani e dei cori, le visite guidate, i viaggi tematici, la grande e bellissima Premiazione con le SCUOLE dell’Oscar “NO AL BULLISMO” (che ripetiamo da 29 anni.. prima si chiamava Premio di Poesia POPOLARE).
Questo è la cifra del valore dell’Acr – Crv Onlus di fatto, stare con gente che la pensa come noi, in altre parole persone in carne ed ossa che vogliono condividere il proprio tempo disponibile aprendo la propria mente, utilizzando i propri spazi temporali con la curiosità delle persone che intendono imparare leggendo ed operando con e per la gente ”sempre”.
Questa è l’Acr-Crv-Aics che festeggia al raggiungimento del Trentunesimo anno di attività. Siamo grati al Presidente della Repubblica emerito Giorgio Napolitano, e all’attuale Presidente della Repubblica  Sergio Mattarella, che ci hanno regalato medaglie e coppe “ al merito ” per il nostro apporto sociale e culturale con il riconoscimento ai Poeti e agli  Artisti in erba delle scuole e degli Asili (Nido e Scuole Materne) tramite il Presidente della Libertas di Milano Tommaso SAMBATARO, al Presidente del SENATO,  GRASSO e alla Presidente della Camera dei DEPUTATI, BOLDRINI  che hanno voluto esprimere il loro apprezzamento per l’Oscar NO AL BULLISMO e alla sua Giuria Presieduta da DON GINO ROGOLDI;
 ai Sindaci di Milano, Bellagio, Asso e Sanremo che hanno permesso la nostra attività, aiutandoci con una Sede e partecipando con l’Unicef, Aics, Acli e Telefono Azzurro, alle attività sul territorio; al Presidente della Regione Lombardia, MARONI, al Presidente della Regione Lazio, Zingaretti, al Presidente della Regione Piemonte, CHIAMPARINO e al Presidente della Regione Liguria, TOTI, che saranno sempre  presenti (..anche se solo simbolicamente) alla nostra premiazione dell’OSCAR nel 2017-2018-2019 a Milano, Como, Sanremo.
Altresì siamo grati allo Staff di Acr-Crv e Aics  che sarà presente la giornata della premiazione e sempre  con i nostri ospiti, POETI, ARTISTI e  le varie Associazione di volontariato, che otterranno un DIPLOMA con la giusta motivazione culturale e artistica, al nostro Premio annuale, OSCAR INTERNAZIONALE “NO AL BULLISMO”  2017.
Sarà un onore ospitarli e ascoltare le loro poesie, vedere i disegni, le loro opere: quadri, sculture e leggere i loro libri .


Questa è l’Acr.
Una realtà culturale che rende questa ns Italia e l’EUROPA, più vivibili e le
proiettano verso un mondo di conoscenze sempre più necessarie.

Ecco perché Vi chiediamo di associarVi, di acquisire la tessera annuale indipendentemente dalla frequenza ai corsi e della lettura dei ns notiziari. Se volete potete farlo anche on-line: EccoVi

L’offerta della quota associativa!

La quota associativa annuale, offerta, consente la partecipazione a tutte le attività dall’Università Popolare-Manuale, culturale e ricreativa, che si svolgono dal 1° Gennaio al 31 Dicembre dell’anno successivo e comprende, oltre a tanti servizi e vantaggi anche una copertura assicurativa contro gli infortuni.

Le tessere dell’AICS-CRV ACR!

1.                              Quota associativa di offerta annuale, valida dal 1°Gennio al 31
                                Dicembre dell’anno successivo, € 15,00.annuale.
2.                              Quota associativa socio familiare (con frequenza corsi) € 10,00.
3.                              Quota associativa mensile (..a partire dai 15 anni) per i corsi € 5,00.
4.                              Club del trentennale (validità a vita) al quale può aderire in maniera esclusiva versando la quota da € 200,00.
5.                              Club del Ventennale (validità 3 anni) € 30,00.
Vi aspettiamo in sede e alle ns attività , per conoscerci meglio.

Un caro saluto. Sergio Dario Merzario e Ketti Concetta Bosco, presidenza di ACR-CRV-Aics “Onlus di fatto e www.acraccademia.it  ‘3402707829-02 87392826-3394523017’


sabato 7 ottobre 2017

Sagra di Baggio? Sì grazie! Da CCR e ACR

(Arte o Europa dei Popoli?) 




Vero.. ora il 15 c'è la Sagra di Baggio.. e a leggere il (18 diciotto),, sembra che la Sagra è stata .. inventata da loro.."NON è così".. essi ci narrano solo la loro verità.. Il pittore è come l'amministratore o l'amministratrice ..di Condominio .. del Municipio e del Comune.. se il suo operato e la sua arte non vengono apprezzate dalla gente.. non servono a nulla.. la bravura è importante .. come è fondamentale il consenso... quindi, bravi sono coloro che dialogano informano e convincono la gente.. anche con lo sciopero della fame.. ma sulle cose giuste... Non sulla paura del diverso .. non con le chiacchiere. Ma quali sono le cose giuste? Chi non ha lavoro o pensione, non mangia.. ma se non si rilancia il lavoro.. e i giovani non fanno nulla.. contestano (non solo loro) .. vedi la Catalogna.. o il referendum sull'autonomia.. tutto va a rotoli.. quindi la natura e l'onestà sono un'arte che viene compresa solo da pochi eletti e che stanno bene.. con la pancia piena .. Ma i giovani che non hanno futuro.. sono esasperati.. e non avendo lavoro e la pensione come possibilità di costruirsi il futuro.. tendono a far fallire l'idea stessa.. andando all'estero.. ed è quindi alimentando la sfiducia nello stato che nasce la possibile guerra..economica e la guerra .. civile.. che mette in crisi la prosecuzione del circuito economico e delle pensioni .. che si reggono sull'equilibrio delle entrate e delle uscite.. la stessa Europa è in discussione.. quella dei BUROCRATI ..dei popoli o dei ricchi (pochi).. di centro-destra.. della gente onesta.. o di centro-sinistra? Dovrebbe essere quella della gente onesta.. il dibattito è aperto.. se volete intervenire... potete farlo con il BAGGESE www.acraccademia.it
UE e FAO uniscono le forze contro sprechi alimentari e resistenza antimicrobica

Ottobre 2017... il Commissario per la Salute e la sicurezza alimentare Vytenis Andriukaitis e il Direttore generale dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) José Graziano da Silva hanno concordato di intensificare la collaborazione tra le due organizzazioni nell’affrontare il problema degli sprechi nelle filiere alimentari e della resistenza antimicrobica.

Ogni anno a livello globale un terzo di tutti i prodotti alimentari destinati al consumo umano (1,3 miliardi di tonnellate) va perso o sprecato, con enormi perdite finanziarie e sperpero di risorse naturali. Solo in Europa, ogni anno si sprecano circa 88 milioni di tonnellate di prodotti alimentari, con costi connessi che, secondo le stime dell’UE, ammontano a 143 miliardi di euro.

Allo stesso tempo, il maggiore utilizzo (e abuso) di medicinali antimicrobici nell’assistenza sanitaria e in veterinaria contribuisce a un aumento del numero di microrganismi patogeni resistenti ai medicinali usati per contrastarli, ad esempio gli antibiotici. Per questo motivo la resistenza antimicrobica costituisce una minaccia sempre più concreta, che secondo alcuni studi potrebbe causare addirittura 10 milioni di vittime l’anno e perdite superiori a 85 milioni di euro per l’economia globale entro il 2050.

In una lettera d’intenti firmata oggi, la FAO e l’UE si impegnano a collaborare strettamente al fine di dimezzare gli sprechi alimentari pro capite entro il 2030, un obiettivo stabilito nel quadro della nuova agenda globale per gli obiettivi di sviluppo sostenibile, e a intensificare la cooperazione nell’affrontare la diffusione della resistenza antimicrobica nelle aziende agricole e nel sistema alimentare. Il rafforzamento della collaborazione annunciato oggi testimonia le priorità comuni della FAO e dell’UE nell’ambito della sicurezza alimentare.

Per maggiori informazioni è disponibile on line un comunicato stampa completo.


Il valore dell'ACR-CRV-AICS

e dei nostri oltre 30 anni (31)


Gentile volontario, socio, simpatizzante e lettore,

Sono 31 anni che operiamo a Milano, Civenna-Bellagio, Asso, Valassina, Sanremo, Torino, Roma,  in Europa e sono circa 19 mila le persone che si sono associate all’Acr Onlus di fatto( durante questi anni). Ogni anno le persone che ci frequentano si trovano di fronte ad una serie di corsi ma anche ad una proposta, seria e credibile,  di attività culturali, quali le lezioni giornalistiche, le conferenze, incontri e  seminari, le presentazioni di giornali e di libri, gli incontri con potenziali Associazioni ed Istituzioni che dopo un certo percorso sottoscriveranno con noi un “Protocollo d’intesa”, dei concerti di giovani e dei cori, le visite guidate, i viaggi tematici, la grande e bellissima Premiazione con le SCUOLE dell’Oscar “NO AL BULLISMO” (che ripetiamo da 29 anni.. prima si chiamava Premio di Poesia POPOLARE).
Questo è la cifra del valore dell’Acr – Crv Onlus di fatto, stare con gente che la pensa come noi, in altre parole persone in carne ed ossa che vogliono condividere il proprio tempo disponibile aprendo la propria mente, utilizzando i propri spazi temporali con la curiosità delle persone che intendono imparare leggendo ed operando con e per la gente ”sempre”.
Questa è l’Acr-Crv-Aics che festeggia al raggiungimento del Trentunesimo anno di attività. Siamo grati al Presidente della Repubblica emerito Giorgio Napolitano, e all’attuale Presidente della Repubblica  Sergio Mattarella, che ci hanno regalato medaglie e coppe “ al merito ” per il nostro apporto sociale e culturale con il riconoscimento ai Poeti e agli  Artisti in erba delle scuole e degli Asili (Nido e Scuole Materne) tramite il Presidente della Libertas di Milano Tommaso SAMBATARO, al Presidente del SENATO,  GRASSO e alla Presidente della Camera dei DEPUTATI, BOLDRINI  che hanno voluto esprimere il loro apprezzamento per l’Oscar NO AL BULLISMO e alla sua Giuria Presieduta da DON GINO ROGOLDI;
 ai Sindaci di Milano, Bellagio, Asso e Sanremo che hanno permesso la nostra attività, aiutandoci con una Sede e partecipando con l’Unicef, Aics, Acli e Telefono Azzurro, alle attività sul territorio; al Presidente della Regione Lombardia, MARONI, al Presidente della Regione Lazio, Zingaretti, al Presidente della Regione Piemonte, CHIAMPARINO e al Presidente della Regione Liguria, TOTI, che saranno sempre  presenti (..anche se solo simbolicamente) alla nostra premiazione dell’OSCAR nel 2017-2018-2019 a Milano, Como, Sanremo.
Altresì siamo grati allo Staff di Acr-Crv e Aics  che sarà presente la giornata della premiazione e sempre  con i nostri ospiti, POETI, ARTISTI e  le varie Associazione di volontariato, che otterranno un DIPLOMA con la giusta motivazione culturale e artistica, al nostro Premio annuale, OSCAR INTERNAZIONALE “NO AL BULLISMO”  2017.
Sarà un onore ospitarli e ascoltare le loro poesie, vedere i disegni, le loro opere: quadri, sculture e leggere i loro libri .


Questa è l’Acr.
Una realtà culturale che rende questa ns Italia e l’EUROPA, più vivibili e le
proiettano verso un mondo di conoscenze sempre più necessarie.

Ecco perché Vi chiediamo di associarVi, di acquisire la tessera annuale indipendentemente dalla frequenza ai corsi e della lettura dei ns notiziari. Se volete potete farlo anche on-line: EccoVi

L’offerta della quota associativa!

La quota associativa annuale, offerta, consente la partecipazione a tutte le attività dall’Università Popolare-Manuale, culturale e ricreativa, che si svolgono dal 1° Gennaio al 31 Dicembre dell’anno successivo e comprende, oltre a tanti servizi e vantaggi anche una copertura assicurativa contro gli infortuni.

Le tessere dell’AICS-CRV ACR!

  1. Quota associativa di offerta annuale, valida dal 1°Gennio al 31
                                Dicembre dell’anno successivo, € 15,00.annuale.
  1. Quota associativa socio familiare (con frequenza corsi) € 10,00.
  2. Quota associativa mensile (..a partire dai 15 anni) per i corsi € 5,00.
  3. Club del trentennale (validità a vita) al quale può aderire in maniera esclusiva versando la quota da € 200,00.
  4. Club del Ventennale (validità 3 anni) € 30,00.
Vi aspettiamo in sede e alle ns attività , per conoscerci meglio.

Un caro saluto. Sergio Dario Merzario e Ketti Concetta Bosco, presidenza di ACR-CRV-Aics “Onlus di fatto e www.acraccademia.it  ‘3402707829-02 87392826-3394523017’

Ciao bnt amica ..sognata!

Bona notte stellina La notte s'avvicina! Dolce m'è naufragare nei tuoi sogni... Tenerissimi! Aspettami...  sto arrivando.. dove...