giovedì 15 marzo 2012


www.acraccademia.it
http://blog.libero.it/acrilmilanese/view.php
www.acraccademia.it
PISAPIA E PODESTÀ PRESENTANO IL COMITATO PROMOTORE DELLA CITTÀ METROPOLITANA DI MILANO
Milano, 15 marzo 2012 – Domani, venerdì 16 marzo, alle ore 11 nella Sala dell’Orologio a Palazzo Marino, il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia e il Presidente della Provincia di Milano Guido Podestà, presenteranno alla stampa il Comitato Promotore della Città metropolitana milanese. Saranno presenti i componenti del Comitato.

.. A PALAZZO MARINO CONFERIMENTO CITTADINANZA ONORARIA A PINO MASCIARI

Milano,  2012 –  venerdì 16 marzo alle ore 17.30 in Sala Alessi a Palazzo Marino il Sindaco Giuliano Pisapia e il Presidente del Consiglio comunale Basilio Rizzo, conferiranno la Cittadinanza onoraria a Pino Masciari, imprenditore calabrese dal 1997 sottoposto a programma speciale di protezione per aver denunciato la ‘ndrangheta

 Iva sui rifiuti: necessario l’intervento di Monti
La Cassazione ha riconosciuto l’illegittimità dell’Iva: Confconsumatori chiede un intervento normativo per evitare valanghe di ricorsi
Milano, 15 marzo 2012 – Lo scorso 9 marzo la Corte di Cassazione ha emesso un’importante sentenza a favore dei consumatori in materia di restituzione dell’Iva applicata alla Tia sui rifiuti. In sostanza la Corte ha ribadito che la Tia è un’ entrata tributaria e di conseguenza non è soggetta a Iva.
Confconsumatori ha già ottenuto diverse pronunce vittoriose sul tema, sia da parte dei Giudici di Pace sia dalla Commissione Tributaria, e ha fornito gratuitamente a migliaia di persone il fac-simile della lettera con cui gli utenti hanno messo in mora i gestori, chiedendo sia di non applicare l’Iva per il futuro, sia il rimborso di quella versata.
Lo scenario che si apre oggi, però, alla luce della sentenza della Cassazione, rende necessario e urgente un intervento politico che, nel chiarire una volta per tutte la normativa, eviti la valanga di ricorsi che i cittadini sarebbero costretti a depositare presso il Giudice di Pace per ottenere il giusto rimborso, sostenendo spese e intasandone l’Ufficio, fino a bloccarne il funzionamento.
“Chiediamo al Premier Mario Monti, anche in qualità di Ministro dell’Economia – dichiara Mara Colla, Presidente nazionale di Confconsumatori - di emanare una norma che, da un lato, disponga la non applicabilità dell’Iva sulla Tia e, dall’altro, dia immediata attuazione alla sentenza della Cassazione obbligando i gestori a riaccreditare l’importo pagato indebitamente dai cittadini a partire dalla data in cui è stato richiesto e pagato».
Confconsumatori non si limita, tuttavia, a chiedere al Presidente Monti l’indispensabile e doveroso intervento politico, ma terrà alta l’attenzione sul tema anche promuovendo giudizi presso il Giudice di Pace.
Confconsumatori Lombardia
Via De Amicis, 17.. 20123 Milano.. tel: 02-83241893.. fax: 02-58104162
e-mail: lombardia@confconsumatori.it



Nessun commento:

B.pioggia e b.mercoledì con b.lav e b.app.