MISSIONE di Acr-Crv https://www.facebook.com/rio.merzario www.acraccademia.it/novit%C3%A0%201%20Poesia%20il%20baggese.html http://www.foodfilmfestival.info/ “CRV-ACR -Onlus.. di fatto.. che svolge un’attività socio -culturale di prevenzione al BULLISMO. -‘dal 1987 ad oggi ”.. combatte le DEVIANZE GIOVANILI-il Cyberbullismo - "Bulli e Bullismo.. Vandali e Vandalismo” con l'OSCAR e crea protocolli d’intesa, tra operatori sociali, Associazioni, e Comitati. Storia del Concorso di poesia-arti e mestieri OSCAR: Nasce nel 1987 a Milano, da un'intuizione di Sergio Dario Merzario, (Rio), Semenza, Maderna e altri, prende il via il Concorso "il BAGGESE". Acr, (Repo) e Paza nel 1999, lo trasformano nel trofeo lombardo ( che nel 2002 diviene TROFEO LOMBARDO LIGURE). Nel 2006 diventa OSCAR Internazionale "NO e STOP al BULLISMO" con il contributo di Sergio Dario Merzario, http://www.odg.mi.it ; Ketti Concetta Bosco, le biblioteche e l'Unicef Prov. di IMPERIA!” Collegamenti clicca quì il BAGGESE-Milanese-Sanremese-Civennese Bellagino: Leggi e diffondi. ciao www.acraccademia.it/novit%C3%A0%201%20Poesia%20il%20baggese.html da www.acraccademia.it

Acr il milanese-baggese www.youtube.com/watch? 3402707829 -Rio 3394523017 -Ketti 0287392826-ufficio-Sede WWW.ACRACCADEMIA.IT -Milano-Sanremo-Como


martedì 24 marzo 2015


odg

odg
Newsletter n.2/2015 del 9 marzo 2015

Newsletter n°2/2015


Assemblea annuale
degli iscritti il 26 marzo
al Circolo della Stampa

Giovedì 26 marzo alle 9,30 è convocata l’assemblea degli iscritti all’Ordine per l’approvazione del Bilancio consuntivo 2014 e preventivo 2015 (in prima convocazione la data prevista è il 18 marzo sempre alla 9,30 al Circolo della Stampa). Per l’occasione saranno premiati 53 colleghi con una “medaglia alla carriera” per i 50 anni d’iscrizione all’Albo. Nella stessa giornata verranno poi consegnate anche le tessere dell’Ordine ai 30 nuovi praticanti del Master in giornalismo “Walter Tobagi” dell’Università Statale di Milano e ai 15 dello Iulm.

1 commento:

Anonimo ha detto...

MASSIMA di Acr e Crv... E' sciocco pensare che si debbano leggere tutti i libri che si comprano, come è piccolo criticare chi compra più libri di quanti ne potrà mai leggere. Sarebbe come dire che bisogna usare tutte le posate o i bicchieri o i cacciavite o le punte del trapano.....che si sono comprate, prima di comprarne di nuove. Nella vita ci sono cose di cui occorre avere sempre una scorta abbondante, anche se ne useremo solo una minima parte. Se, per esempio, consideriamo i libri come medicine, si capisce che in casa è bene averne molti invece che pochi: quando ci si vuole sentire meglio, allora si va verso "l'armadietto delle medicine della mente" (che è la libreria.. del cuore) e si sceglie un libro. Non uno a caso, ma il libro giusto per quel momento. Ecco perchè occorre averne sempre una nutrita scelta! Chi compra un solo libro, legge solo quello e poi se ne sbarazza, semplicemente applica ai libri la mentalità consumista, ovvero li considera un prodotto di consumo, una merce.. come alcuni fanno con i loro conoscenti e amici.. magari senza averli mai.. comprati... ma usati e poi buttati..

Chi ama i libri e la gente, sa che il libro e la persona è tutto fuorché una merce.. come la vita e l'anima!
www.acraccademia.it